This is This – Cazale

Ferocemente influenzato dalla pellicola “Il Cacciatore” di Cimino, This is This dei Cazale è un lavoro patinato ed avvolto da un’atavica malinconia, quella che ristagna tra ricordi e rapide impressioni, regalando un soffice oblio, una sorta di equilibrio emotivo ove non esiste gioia e non esiste più dolore.
This is This - CazaleUn quartetto che preferisce far parlare la melodia, impastata di slanci di sax e clarinetto, attraverso trame sonore inclini ad una lunga ed ispirata jam-session, la cui dinamica si ricarica di arrangiamenti delicati, non privi tuttavia di un’energia circolare, che ritorna attraverso ottimi giri ritmici. Nei Cazale, il cui nome omaggia l’attore caratterista John Cazale (famoso anche per “Il Padrino” e prematuramente scomparso proprio poco dopo le riprese de “Il Cacciatore”), convivono musicalmente elementi che attingono tanto dal jazz, quanto dal rock sperimentale, trovando un naturale predisposizione negli ingranaggi armonici della soundtrack, cogliendo nei diversi momenti dell’album, umori e stati d’animo diversi, ma volti anche ad una certa progressione e continuità. L’assenza di voci e cantato rende il disco ancora più profondo, a tratti mistico in una spirale riflessiva, ma anche allo stesso tempo molto pragmatica: dall’iniziale Old Schooled un sottile virus prog-rock, alla lentezza ruvida di Ali, i Cazale mostrano grande acume negli arrangiamenti e nel dare una precisa direzione artistica a ciascun brano. 
Se la calda malinconia del sax sembra prevalere su chitarra e ritmica, è tra le righe che bisogna ascoltare This in This, poiché se la sua stesura risente molto dell’enfasi spiazzante della pellicola di Cimino, la sua trasposizione nella realtà assume contorni molto più interessanti ed attuali. Il fulcro di questo concept è proprio il titolo, preso da una scena del film, quando John Cazale ha un breve ed apparentemente banale diverbio con Robert De Niro, che gli risponde perentorio: «Stanley, see this? This is this. From now on, you’re on your own» (apprezzabile nella versione in lingua originale, poiché una sciagurata traduzione in italiano ne fa perdere il senso!). Una scena tremendamente essenziale, quasi cruda nella sua irremovibilità, eppure non solo nel brano This is This, i Cazale vogliono proprio raffigurarne la metafora di vita: uno spaccato quotidiano che non sale immediatamente in superficie, ma che giace nichilista sul fondo, e lo si può capire solo nel momento in cui la solitudine chiede il conto, quando tutto sembra essere perduto.

Momenti più tipicamente rock fanno capolino in The Match, mentre verso la conclusione del disco rieccheggiano languidi giri di chitarra ed un senso di rediviva spazialità (Piavola e specialmente Neve) che supera le infinite barriere del jazz ed approda in territori ibridi, ancora tutti da esplorare.
This is This è un lavoro personale prima di tutto, un concentrato di sette brani dalla spina dorsale diritta e dal carattere forte, un po’ come il personaggio di Mike (interpretato da De Niro), che tuttavia delineano un velo di malinconia, quella a cui a volte non si sa dare un nome: i Cazale ne hanno provato a dare una melodia!

Cazale facebook

recensito da Poisonheart

Host di destinazione non consentito, sblocca la connessione nel pannello di AlterVista (Risorse > Impostazioni PHP)
Share
Precedente DiscoKills - Flat Fifty Successivo Unplugged Against Violence - Women Against Violence

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.