You Really Got Me (single) – The Kinks

You Really Got Me (single) - The Kinks

Etichetta: Pye Records (UK); Reprise Records (USA)
Prodotto da: Shel Talmy
Registrato a: IBC Studios, Londra

 
 

 

Era l’estate del 1964 quando i Kinks salivano al n.1 delle charts inglesi con You Really Got Me. I Beatles sarebbero volati negli States per diventare leggenda, mentre gli Stones erano ancora all’ovile, aspettando che l’ispirazione di Jagger sfociasse definitivamente in qualcosa di sensazionale. A scuotere la nostalgica english summer ci pensarono i fratelli Raymond e Dave Davies, assieme al bassista Peter Quaife e al preciso batterista Mick Avory.

Sfoderando un rock ‘n’ roll frizzante ed esagerato i Kinks, dapprima passano inosservati con i singoli Long Tall Sally e con You Still Want me, pubblicati all’inizio del 1964, per riscuotere più attenzione quando, aggregandosi in un tour con gli Hollies e Dave Clark Five, lanciano You Really Got Me.

Costruita con semplici power chords, racchiude in se la semplicità e l’immediatezza di un epoca. Ritmi veloci, spinti da una ventata di ribelle rock ‘n’ roll, i Kinks riescono a unire una melodia orecchiabile ad un impeto di energia giovanile che nella metà degli anni ’60 era in esplosione sfrenata.
Ray Davies in seguito spiegherà che la canzone nacque per caso durante il rifacimento della storica Louie Louie dei Kingsmen, riportata poi in auge dagli stessi Kinks. Il testo semplice e scanzonato, parla di una passione irrefrenabile per una certa ragazza; nulla di più immediato insomma. In 3 minuti e spiccioli altrettante strofe assonanti e un chorus liberatorio, con tanto di assolo nevrastenico da parte di Dave Davies.  

L’album omonimo poi edito nell’ottobre del 1964 annoverava trascurabili canzonette della tradizione inglese ed alcuni omaggi al mitico Chuck Berry. Decisamente meglio quindi il singolo, che oltre a fare centro in patria, sbarcò pure negli Usa con un onesto 7 posto, da preludio a quella che sarebbe stata la British Invasion in grande stile.

Per quella sua energia immediata, You Really Got Me, fu considerata dagli specialisti come la prima vera e propria canzone hard rock della storia. Fa un certo che pensare a una cosa simile, tuttavia … provare per credere !

 

recensito da Poisonheartm_poison1

Host di destinazione non consentito, sblocca la connessione nel pannello di AlterVista (Risorse > Impostazioni PHP)
FacebookBlogger PostNetlogTwitterMySpaceBeboGoogle BookmarksLinkedInDeliciousDiggShare

About admin